Le segrete della Rocca

Oggetto oggigiorno di restauro e valorizzazione, i sotterranei della rocca erano usati sia come prigioni che come deposito per le botti di vino, come testimoniato dal Carducci in una cartolina inviata a Severino Ferrari del 27 Aprile 1887 ove scriveva

Dai sotterranei della rocca di Scandiano ove sono anche grandi botti di vino bianco e nero

Abbiamo riportato in un nostro articolo https://scandianolanostraterra.wordpress.com/2011/02/28/la-societa-enologica-scandianese/  l’utilizzo dei sotterranei come deposito e magazzino della società enologica scandianese.

ImageImageImageImageImageImageImageImage

Image

Un sentito ringraziamento a Roberto Rosselli, autore di tutte le foto di questo articolo.

Advertisements

Informazioni su scandianolanostraterra

Di Alberto Pedroni, progetto nato per conoscere e fare conoscere il territorio di Scandiano nella provincia di Reggio Emilia.
Questa voce è stata pubblicata in Comune di Scandiano, Itinerari sul territorio di Scandiano, La nostra terra, Scandianesi, Scandiano, Scandiano antica, Scandiano la nostra terra, Scandiano. informazioni, Storia, Territorio Scandianese, Visitare Scandiano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le segrete della Rocca

  1. luciana bonifaci ha detto:

    vi erano delle scritte in latino e delle scritte prima della camera della tortura.C’è una bellissima Madonna ……………c’erano altre cose da vedere ma le foto sono molto belle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...